Programma 2018

Venerdi 29 DICEMBRE 2017
Giovedi 11 e 25 GENNAIO 2018
MOSTRA MILANO PALAZZO REALE:
DENTRO IL CARAVAGGIO
Milano torna ad omaggiare il grande artista con questa mostra : venti capolavori, provenienti dai maggiori musei italiani e da altrettanto importanti musei esteri, riuniti qui per la prima volta tutti insieme. Un’esposizione unica perché per la prima volta le tele di Caravaggio sono affiancate dalle rispettive immagini radiografiche che ci consentiranno di seguire e scoprire il percorso dell’artista: dal suo pensiero iniziale fino alla realizzazione finale dell’opera.

>> Programma

Caravaggio

 

Sabato 20 GENNNAIO 2018
LA BELLE EPOQUE : “GIOVANNI BOLDINI”
alla Reggia di Venaria Reale
IL CASTELLO DELLA MANDRIA
La mostra che visiteremo alla Reggia di Venaria Reale ci porta nell’atmosfera rarefatta della Belle Epoque, con oltre 100 capolavori tra olii e pastelli di Giovanni Boldini e di altri artisti a lui contemporanei. Al Castello della Mandria visiteremo gli Appartamenti Reali: 20 ambienti completamente arredati, dove si rivive il tempo di Vittorio Emanuele II, tra Risorgimento ed Unità d’Italia. Qui il Re visse tra il 1859 e il 1878 insieme alla donna amata, Rosa Vercellana, e ai loro figli.

>> Programma

boldini

 

Sabato 3 FEBBRAIO 2018
MILANO . PALAZZO REALE –
MOSTRA : TOULOUSE LAUTREC – Il MONDO FUGGEVOLE
Eccezionale mostra monografica a Palazzo Reale per evidenziare l’intero percorso artistico e i tratti di straordinaria modernità di Henri de Toulouse Lautrec, pittore bohémien che, senza mai aderire a una scuola, seppe costruire un nuovo e provocatorio realismo.

>> Programma

touluse_lautrec

 

Sabato e Domenica
17-18 FEBBRAIO 2018
VITTORIO VENETO E BELLUNO

A cento anni dalla fine della Grande Guerra, visiteremo Vittorio Veneto , luogo della vittoriosa battaglia finale.
La città è posta a metà strada tra Venezia e Cortina ed è il capoluogo delle Prealpi Trevigiane. Nata nel 1866
dall’unione delle antiche città di Ceneda e Serravalle, è, per il rilievo delle architetture civili e religiose, per la qualità delle sue piazze e per il numero, la varietà ed il pregio delle collezioni pubbliche storico-artistiche ed etnografiche, un’importante città d’arte.
Belluno, nel cuore della Valbelluna, è circondata dalle maestose vette delle Dolomiti. I Celti la chiamarono “Belodunum”, collina splendente. Oggi il nitido chiarore delle montagne, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, fa da sfondo ad una città che affascina e sorprende. A cominciare dagli edifici che fondendo forme nordiche al gotico veneziano generano un effetto unico, per arrivare alle antiche fontane che caratterizzano la Città Vecchia.

>> Programma

Belluno

 

Sabato 24 MARZO 2018
9° ANNIVERSARIO AMICI G.O.R. PADERNO
BRESCIA
Nel nostro anniversario quest’anno lo dedichiamo a Brescia, l’antica Brixia, sul cui territorio si sono insediati Liguri, Etruschi, Celti, Romani, Longobardi, Veneziani, Francesi, Austriaci. Non stupisce che in città spicchino altrettante testimonianze storiche e artistiche Un patrimonio che si riflette anche nella gastronomia ( i piatti più appetitosi risalgono nientemeno che al Medioevo e al Rinascimento) e pure nelle vie dello shopping, in pieno centro, tra mercatini, atelier e antiquari.. Come da tradizione, la visita a Brescia avverrà con partenza pomeridiana e si concluderà con la classica cena sociale.

>> Programma

Brescia City Unesco Worls Heritage site

 

28 APRILE – 1 MAGGIO 2018 COLORI DI SICILIA
MINITOUR SICILIA OCCIDENTALE
Sarà il nostro viaggio–promessa!
Dopo che nel 2017 ci siamo occupati di alcune delle località che contraddistinguono la Sicilia Orientale (che
ricordi!) eccoci nella Sicilia Occidentale, in un viaggio che dal capoluogo, Palermo (Capitale della Cultura 2019), ci porterà a Monreale, Erice, Segesta e Cefalù.
Un mix incredibile di Storia, storie e arte ci darà il benvenuto, strappandoci, da subito, la promessa di un
ritorno in quell’atmosfera magica indescrivibile.
Come di consueto la quota di partecipazione sarà realmente comprensiva di tutto, un modo chiaro di non illudere con quotazioni emozionali, ma di essere realmente corretti verso i soci.

>> Programma

Cefalu

 

Sabato 19 MAGGIO 2018
TORINO : quando la leggenda diventa storia

Dalla leggenda del Toro rosso che sconfisse il drago, deriva una romantica ipotesi sul nome della città.
Partiamo dal suo simbolo per visitare Palazzo Reale e i suoi giardini, il Duomo, la Chiesa di San Lorenzo e Palazzo Madama, le due chiese gemelle (San Carlo e Santa Cristina) che aprono la scenografica Piazza San Carlo, il salotto buono di Torino, con la statua equestre di Emanuele Filiberto e numerosi caffè storici tra cui il famoso San Carlo con il suo toro dorato proprio all’ingresso.
Ci attende, a pochi minuti dalla città, la seicentesca Villa della Regina, la “vigna di corte” voluta da Maurizio di Savoia e da sua moglie Ludovica : non potremo resistere al fascino dello scenografico giardino all’italiana, con padiglioni, giochi d’acqua, balaustre e statue che guardano prospettive infinite.
Tutto questo non sarà sufficiente per ritenere di aver visitato Torino ..e allora torneremo ancora una volta…e una volta ancora…

>> Programma

Torino_-_Palazzo_Madama

 

Sabato e Domenica
23-24 GIUGNO 2018
LE ISOLE DELLA SPIRITUALITA’ DELLA LAGUNA VENETA
San Lazzaro degli Armeni e San Giorgio
VENEZIA : Basilica di San Marco sotto le stelle
Ci sono mete che aspettano pazienti il nostro ritorno.
E’ questo il caso di Venezia e della sua incredibile magia: a queste bellezze abbiamo dedicato la scoperta delle isole della laguna-nord, poi di quelle a sud ed infine abbiamo vissuto insieme la sorprendente notte della Festa del Redentore e dei suoi fuochi.
Ora, è arrivato il momento di occuparci del simbolo stesso di Venezia: la Basilica di San Marco a cui dedicheremo un’esclusiva visita notturna, lontano dalle code e dagli schiamazzi del giorno. A questa atmosfera speciale arriveremo dopo aver navigato in Laguna scendendo dall’antica via del Sile, incrociando sulla nostra rotta l’Isola di San Lazzaro degli Armeni, un pezzo incredibile di cultura e storia armena, e l’Isola di San Giorgio, una gemma palladiana e il luogo più esclusivo per ammirare tutta Venezia.

>> Programma

sanmarco

 

Venerdì 27 LUGLIO 2018
CASTELLARO LAGUSELLO E
IL PLENILUNIO SUL FIUME MINCIO
(Plenilunio Mantuan)
Fiori… di quelli che non diresti… Animali… di quelli che leggi ai tuoi figli prima di dormire… Natura e spazi verdi… da regalare… Colori che cambiano con gli orizzonti che si fanno meno chiari… ed è un incanto perdere i riferimenti…
Fermarsi per una sosta tra piatti e bicchieri che profumano, per poi risalpare verso il piccolo molo.
Gita con partenza pomeridiana, con sosta a Castellaro Lagusello, il piccolissimo borgo sul lago a forma di cuore e poi l’attesa della sera a Grazie di Curtatone : da non perdere!

>> Programma

navigazione-mincio

 

Sabato 29 SETTEMBRE 2018
IL LAGO D ‘ORTA E L’ISOLA DI SAN GIULIO

Ci attende il più romantico dei laghi d’Italia, uno specchio d’acqua di grande bellezza situato nel nord del Piemonte.
E’ un lago che dalle campagne settentrionali del novarese, si allunga fino alle pendici del Mottarone che lo divide dal Lago Maggiore. Nel cuore del lago sorge l’Isola di San Giulio, a due “passi” da Orta, il caratteristico borgo che si sviluppa attraverso un groviglio di stretti vicoli acciottolati, spesso fiancheggiati da vecchi muri in pietra sui quali compaiono portali ad architrave triangolare: le piazzette, molto simili ai campielli veneziani, sono vivacizzate dalla presenza di botteghe artigiane, negozi di antiquariato e animati locali di ritrovo.

>> Programma

orta

Sabato 20 OTTOBRE 2018
CUNEO E IL FILATOIO DI CARAGLIO

Cuneo è la capitale verde del Piemonte da cui si dipartono alcuni itinerari che abbiamo percorso in questi anni (Racconigi, Saluzzo, Mondovì, Cherasco, Bra, Pollenzo, Alba, La Morra) per scoprire nella sua provincia, la Granda, uno scrigno di gioielli. Visiteremo una città che sorge su un altopiano, alla confluenza del fiume Stura con il torrente Gesso, in una maestosa scenografia alpina: “città dei sette assedi”, la storia cittadina coincide con quella del Piemonte a cui aggiunge fierezza e valore civile.
Il Filatoio Rosso di Caraglio è il più antico setificio rimasto in Europa e soprattutto un insostituibile testimone di un recente passato sconosciuto a molti. La produzione di filati serici fu la voce trainante dell’economia per due secoli.
Coinvolse coralmente la popolazione e disegnò le campagne dove si contavano oltre un centinaio di setifici e un numero incredibile di gelsi, ora scomparsi.

>> Programma

filatoio_caraglio

1- 4 NOVEMBRE 2018 BASILICATA COAST TO COAST
Non solo MATERA (con volo)
Il nostro sarà un viaggio per incontrare un patrimonio immenso fatto di straordinarie ricchezze paesaggistiche e culinarie. Spiagge bianche e mare turchese, borghi scavati nelle rocce, parchi e castelli arroccati in cima a montagne avvolte dal silenzio.
La Basilicata sembra un paese incantato. Questa regione offre a chi la visita un ventaglio di possibilità tra turismo, tradizioni e storia davvero vasto: il suo passato affonda le radici in epoche preistoriche e le moltissime chiese rupestri ne sono testimonianza. La cucina e il folklore locali sono ricchi di influenze mediterranee, dovute alle numerose invasioni che questa regione ha subito. Dai Greci, ai Normanni fino agli Aragonesi, queste ferite hanno impoverito la popolazione contadina tanto da creare un fenomeno consistente di emigrazione agli inizi del Novecento.
Ma quello che colpisce di più della Basilicata è la bellezza della sua natura verdeggiante, rigogliosa e in certe
zone davvero incontaminata. I piccoli paesi sulle colline sembrano perfettamente in sintonia col paesaggio, tanto che a volte sembra di guardare un dipinto. Sarà per i colori, sarà perché qui la gente è ospitale e travolgente, ma della Basilicata ci innamoreremo sicuramente.

>> Programma

Matera

Sabato 15 DICEMBRE 2018
MILANO
Il DUOMO
PALAZZO MORANDO e il Quadrilatero della Moda
Nella magica atmosfera del Natale, dedichiamo al Duomo e al cosiddetto Quadrilatero della moda la nostra scoperta di Milano alla quale ogni volta aggiungiamo un piccolo tassello di stupore e soprattutto di affetto.

MilanoDuomo

>> Programma