Chi siamo

Le ali del G.O.R. all’entusiasmo di nuovi amici

L’iniziativa è nata dall’entusiasmo di un gruppo di amici, decisi a coinvolgere altre persone in una proposta associativa simpaticamente frizzante ed energica. Gli “Amici G.O.R. Paderno”, definito dallo Statuto come “gruppo ricreativo Assistenziale e culturale” ha lo scopo, senza finalità di lucro, di attuare iniziative per la promozione di attività culturali, educative, sportive e turistiche, per valorizzare il tempo libero dei soci

A nessun socio saranno mai chieste giustificazioni riguardo la appartenenza a fede religiosa, convinzione politica, nè saranno fatte discriminazioni riguardanti la appartenenza a gruppi etnici: i soci dovranno impegnarsi nella attività associativa, collaborando alla creazione di un ambiente gradevole e rispettoso di tutti.

Ecco spiegato il titolo dell’articolo: le ali, simbolo del GOR Protezione Civile, devono costituire il carattere lieve e allo stesso tempo energico di noi, Amici GOR, insieme alla stima che nutriamo verso il GOR Protezione Civile ( fondato nel 1983) e le molteplici attività dei suoi volontari, a favore della comunità cittadina. Sarà compito dell’associazione portare visibilità al GOR , attraverso ogni proposta: un piccolo faro di luce, saremo un abbraccio che sostiene. Purtroppo in Italia nonostante i moltissimi interventi in occasione di calamità naturali ed emergenze, si sa sempre poco sulla Protezione Civile e sulle sue finalità. Pensate che, all’annuncio della formazione di Amici GOR , alcune persone ci hanno chiesto se avevamo a che fare con le cosiddette “ RONDE” argomento che appassiona e divide la cittadinanza. Allontaniamo con energia questo dubbio anche perché la Protezione Civile stessa, con una circolare emessa anni addietro, si è detta lontana dalle ronde, giudicate estranee al ruolo ed alle competenze di propria pertinenza.

L’associazione “ Amici GOR – Paderno “ è attualmente costituita dal seguente gruppo dirigente:

Presidente
Franca Vallini

Vice Presidente
Virginio Ripamonti

Segretario/Tesoriere
Gilberto Pezzuto

Consiglieri
Cesare Beretta
Fabrizio Raimondi